http La Baia di Retro Island: 10-feb-2009
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

martedì 10 febbraio 2009

Culture Club



Eccoci nuovamente a narrarvi della ciurma più strampalata che si aggira nei mari del retrogame,sempre pronta a staccarsi l'ultimo dente d'oro(finto) per accaparrarsi pacchi e pacchi di materiale retro-videoludico,solo per la gioia di riscoprilo tutti assieme,cercandone di distillarne ogni goccia di genialità che tanto era comune all'epoca..


Bene bene bene bene........


La razzia di questi ultimi tempi è stata,fortunatamente dedita esclusivamente all'accrescimento della notra biblioteca di bordo.

Strano a dirsi,ciò che avvolte vale molto più di una cartuccia 16bit con logo gig, è una bella rivistona anni 90, dove il titolozzo dei nostri sogni(e del natale/compleanno a seguito) era stato recensito con tanto humor, condito con quelle 2 o 3 immagini che da adolescenti c'han fatto scendere tanta bavuccia da ripetere la strage del Vajont..poveretti.

In un martedì qualsiasi di queste umide,umidissime giornate,la ciurma si è presa una pausa dallo studio,dal lavoro e, soprattutto,dai videogiochi, per andare a spulciare nuovamente,una delle zone di roma che definire punto d'accumulazione per noi pirati è dir poco..


Nei pressi delle mura vaticane,a 2 passi da san Pietro, i vostri beniamini si son rimessi a fiutare le tracce di chissà quale tesoretto siliceo poteva esser seppellito nella sacrestia del sacerdone livello trentaseiesimo di turno..


Oltre ad aver saziato un'altra grande passione,i fumetti, che già da oggi inizierà a tappezzare la nostra stiva, il gruppetto si accingeva ad assaltare una sorta di magazzino adibito a negozio,tanto la roba che c'era all'interno..

Suddetto antro non era altri che la stiva di un vecchio pirata malconcio,che aveva fatto della sua passione personale il suo stile di vita(Grandeeee!!)..

Starete pensando ai videogiochi..macchè!

Il vecchietto in questione era un libraio,anzi, Il libraio,dato che la sua conoscenza ed i suoi tesori lo pongono,a mio avviso,nella sala più alta della piramide dei collezionisti di questo genere..

Però,come noi non sappiamo nulla(proprio nulla no dai..) di letteratura,almeno a livello collezionistico,lui non sapeva nulla di videogiochi...eh,la vita è dura! :P


Quindi,con un'abile colpo di spugna,ed un sorso di rum,la baia si porta a casa uno splendido lotto di vecchie riviste,ad un prezzo davvero miserò!


Come potete vedere dalla foto,siamo addirittura in possesso di uno Zzap!,mitica rivista dedita soprattutto agli 8 bit che,grazie ai geniali recensori ed alla rubrica Bova Byte,hanno lasciato un marchio indelebile nella storia dell'underground videoludico italiano..

abbiamo poi 2 fanzine semi sconosciute,una addirittura datata 1983,per finire con ben 7 numeri di K,rivista specializzata sul home computer 16 bit(di tutti i gusti..)

Che dire,queste riviste allieteranno per parecchio la nostra sete di conoscenza,ma se è vero che abbiam avuto un GROSSO colpo di fortuna nel rimediarle,ormai la sete di averle tutte per rileggerle al letto prima di appisolarsi ci sta lasciando sul lastrico,a causa del prezzo salatissimo che ormai hanno raggiunto..

Come allora dissetarsi senza disidratare il nostro caro amato portafogli?

Semplice,vi aiutiamo noi!

In giro per la rete ci son un gruppo di piratucci che meritano davvero tutta la nostra stima

Stiamo parlando di :

Old Computers Mags

Stupendo sito in inglese che raccoglie,per nostra fortuna,anche le testate più famose della scena italiana.


Ma per i veri nostalgici,abbiamo la prova che in Italia siam sempre i migliori.

Ecco che allora l'alternativa al sito inglese è

Zzap Italia

Sito Italianissimo,che si è curato,durante questi anni,di scansionare con precisione TUTTI i numeri della mitica rivista culto dell'era 8/16 bit.

Direi che per il momento possiamo ritenerci Sazi..e col portafoglio incolume, fino al 20 febbraio però ;)

Per il momento è tutto,a molto presto,prestissimo,per una nuova rubrica dalla baia di Retroisland..



Arrhhhh!!!