http La Baia di Retro Island: IL VECCHIACCIO parte 3 - La conquista del Bottino
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

domenica 2 settembre 2007

IL VECCHIACCIO parte 3 - La conquista del Bottino

Il caldo era torrido e secco..forse umido..ma a chi vuoi che importi..ok ok faceva caldo.

Parcheggiato..pardon..attraccato al molo sottostante la casa del Vecchiaccio i due si incamminarono per andargli incontro ripassando a mente ogni singolo passo di ciò che avrebbero dovuto fare una volta entrati nella abitazione.
Non si fecero minimamente intimidire dall'orribile figura che si trovarono davanti e tirarono dritti al dunque..

Nel tragitto che portava all'abitazione i due seguivano con scarso interesse le parole che che uscivano dalla fetida bocca del vecchiaccio pensando che tanto di li a poco lo avrebbero mutilato o anche peggio..

Purtroppo però le loro certezze crollarono in un istante,non appena il becero Vecchio apri la porta della sua abitazione.

Tutto quello che avevano immaginato e a cui si erano psicologicamente preparati , non era nulla in confronto a ciò che si materializzò davanti i loro occhi.

Un tavolo completamente ricoperto di cartucce..cartucce per SEGA MASTER SYSTEM,per SEGA MEGA DRIVE ,per SUPER NES,per N64 perfettamente conservate ognuna nella sua originale confezione..più in là sulla destra un divano,dove c'erano ammassate diverse consoles:
Uno SNES,un MEGADRIVEII,un N64 e un MASTER SYSTEM...................

"..Allora rigà ve basta??..daje piateve sta robba che co li sordi ce compro er regalo a mi nipote.."

Furono queste le uniche parole del vecchiaccio..
Davanti a lui una visione pietosa..Il Lungo che girava intorno al tavolo stracolmo balbettando qualcosa tra se e se, e , il Lobo...il Lobo completamente immobile ancora sull'ingresso dell abitazione che non riusciva neanche a fare il minimo passo in avanti..

Dove erano finite le mutilazioni,i saccheggi,le sevizie alla moglie..Dove era finito quel SIMAC dove frullare il gatto?

Neanche il tempo di realizzare ciò che stava succedendo , e il vecchiaccio che ormai sapeva di dominare il gioco ci portò in un umido e orrido scantinato,buio,freddo dove nemmeno il pirata più spregevole avrebbe mai messo piede (di legno..).

I due pensarono che forse era giunto il loro momento..il vecchiaccio forse li avrebbe legati e uccisi,avrebbe fatto loro ciò che loro avrebbero altrimenti fatto a lui.

Ma quando egli si voltò in mano non aveva nessun attrezzo di tortura come loro pensavano,se non altro qualcosa di peggio.........

3 COMMODORE 64e una busta di proporzioni epiche colma di cassette in disuso da almeno 15 anni.

A quel punto il Vecchiaccio si pronunciò:"..Daje quanto me date pe sta robba?.."
il Lungo provò a calare una dignitosa cifra di 60 pezzi da 8 e ricevette una gentilissima risposta:.."..Aho ma che me state a pia peer culo??daje regà potete fa de mejo!devo fa er regaletto a mi nipote aho!.."

Il tutto si concluse con quest'ultimo, che dopo aver offerto ai poveri e malridotti bucanieri bicchieri e bicchieri (forse per corromperli) di una bevanda verdognola..lo so cosa pensate ma non era grog..era semplicemente thè alla menta, si accaparrò 100 pezzi da 8 e li liquidò con tanti saluti e con un numero indefinito di bustoni dell'immondizia pieni di ogni ben di dio,concludendo così:"..Aho e riportateme la borsa che è der mi fioo!!.."

Tutt'ora nessuno a quanto ammontava il numero delle cartucce e delle cassette..(Ooooh..)


E menomale che dovevano frullargli il gatto dentro al Simac...



Nessun commento: