http La Baia di Retro Island: 29-mag-2011
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

domenica 29 maggio 2011


Accidenti,è passato quasi 1 intero anno dall'ultima volta che ci siam messi a vomitar le nostre impressioni sul mondo retroludico e non in questo rigurgitante spazio dimenticato da Dio..

Scusate per la lunga attesa,ma numerosi impegni serissssimi(...) ci han tenuto per troppo tempo nel mondo reale,quindi spero che con questa nuova pagina possiate almeno scusarci(impossible is nothing).


Detto questo,mi rimetto la spina dorsale e comincio la stesura con un paio di notizie derivanti dall'emulazione davvero niente male.

Prima di tutto, il MAME,dopo anni di silenzio,sta iniziando a fare i primi tentativi d'emulazione grafica via hardware,questo vuol dire,in parole povere,che tutti i tioli 3d saranno aiutati anche da vostro processore grafico,andando finalmente così a raggiungere un'emulaziuone più che decente...ed era ora,dico io!

La sperimentazione sta ancora a livelli ridicoli,ma è già un'inizio,quindi incrociamo le dita e speriamo finalmente di poter giocare a daytona come Kraken comanda.

La seconda notizia è che :

I videogiochi sono finalmente arte!

Si vabbè,lo sapevamo già,ma adesso è ufficiale,almeno in USA,almeno nel 2012

vi rimando alla notizia(fonte nextgame.it)

http://www.videogame.it/videogame-vari/97110/i-videogiochi-sono-ufficialmente-arte.html


Bene,ma ora,parliamo di qualcosa di più sostanzioso :


Ogni console,ogni casa di produzione,all'epoca d'oro, aveva una sua grande mascotte,solitamente eletta dalla serie che più di ogni altra era un diamante per costoro:

Mario per la nintendo e sonic per la sega erano (e forse sono) i più conosciuti..

Ma da qualche parte,nel sol levante,c'era un'altra grande icona dei platform made in nipponia,che sbandierava assieme ai 2 big sopracitati

Bonk, P.C. genjin (Pithecanthropus Computerurus)
0,in suolo europeo, B.C. Kid è (o meglio era),la grande mascotte del PC engine,creato dalla hudson assieme a bomberman.

Nato da alcune strisce all'interno dei cataloghi e delle publicità di questa console,piacque così tanto ai produttori che decisero di farne un gioco,contagiando non solo il pc engine di 3 meravigliosi titoli,ma spopolando addirittura nelle terre della nintendo.

Bonk è un bimbo dal testone abnorme,con uno stomaco profondo quanto le fosse delle marianne,e nelle sue avventure dovrà liberare il regno della principessa Za dal mavagio King Drool,un dinosauro Grosso quanto la luna!


Nulla d'eccezionale quindi,ma come si sà,quando si parla si platform 2d vecchio stile quel che conta veramente è il puro divertimento e posso assicurarvi che la trilogia di bonk ve ne darà a secchiate!



Innanzitutto,qui non si salta in testa ai nemici...o meglio...si salta DI TESTA,infatti le uniche armi di bonk sono rappresentate dai suoi 3 pregi,il capoccione,con il quale è capace di dar craniate meglio di un qualsiasi Zidane in berserk, il suo stomaco,che permette d'ingurgitare di tutto,dalla frutta(che ripristina la vita) al kebab,che lo farà incaxxare sempre di più,potenziandolo e portandolo fino all'invincibilità per un breve lasso di tempo ed infine, bonk può utilizzare la sua dentiera in acciaio inox per scalare burroni in tutta tranquillità.

I titoli sono uno spasso,anche se non difficilissimi ed ovviamente come tutte le serie,si è sempre tentato di meigliorare il gioco,dando più fluidità o nuove mosse speciali,ma personalmente preferisco il primo,unico e solo titolo della casa Hudson.


Mentre i primi 2 sono esclusivamente ad 1 giocatore(tranne che x la versione arcade),bonk III, oltre ad esser stato rilasciato anche su supporto ottico,permette il gioco in simultanea.

Bonk è uscito anche su nes,snes,gameboy, arcade e su amiga,per poi ricomparire,dopo un po', su playstation2 e gamecube con un remake del primo capitolo,orrendo ad esser sinceri..


L' unica differenze tra la versione Giapponese e le constroparti occidentali è rappresentata da una delle trasformazioni che bonk acquisisce grazie ai kebab sparsi per il gioco,ed al finale del II capitolo,dove,nella versione originale,si ha un karaoke del tema principale,ovviamente (mah..) tagliato nelle versioni americane ed europee.


Oltre ai sopracitati platforms,Bonk è stato protagonista anche di uno sparatutto,sempre per pc-engine,dal titolo Air Zonk



Pazzesco, come d'altronde tutti i giochi per la console NEC.

Un titolo veramente fenomenale,in grado di riportarvi ad epoche e fasti che purtroppo,vuoi le storie troppo,troppo,TROPPO pesanti dei titoli odierni,vuoi la troppa complessità del gameplay,non riescono più a trasmettere.


Come emulatore vi consigliamo l'Ootake,creato da un giapponese,in grado di riprodurre sui vostri pc la vecchia macchina nec con una precisione a dir poco millimetrica,dobbiamo ringraziare persone come lui,se oggi possiamo riscoprire o rivivere certe perle del passato senza spender un soldo..


Infine,come da regola,vogliamo segnalarvi il canale youtube di Yotobi, un ragazzo che guarda,anche se avvolte non proprio con amore,film trash,splatter e chipiùnehapiùnemetta per poi farli conoscere a tutti coloro che lo seguono.

Personalmente grazie a lui ho trovato 2/3 chicche imperdibili e mi pare il minimo ringraziarlo dedicandogli un link qui sulla baia.

http://www.youtube.com/user/yotobi#p/u


Per il momento è tutto,ci vediamo presto,spero,con uno speciale sul FullMotionVideo.


ARRRRHHHHHHHHH