http La Baia di Retro Island: 2009
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

giovedì 7 maggio 2009

Quando 64k di memoria erano un lusso..




OOOOOOHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Era ora che i Pirati della baia tornassero a casa dopo le innumerevoli,indescrivibili,inperscrutabili,in...in...ah!, inzaccheranti viaggi che li hanno portati nuovamente alla ricerca del miele siliceo di cui tanto son ghiotti!


Il viaggio è stato davvero lungo,colmo di pericoli e di tanti tentennamenti,ma alla fine quel che abbiam riportato al covo è un bottino davvero niente male

Dunque...da dove partire?


Andiamo per ordine:

Dopo che il Lungo ed il LLLLobo eran tornati dall'isola ciuffciuffiana carichi d'un tesoro d' inestimabile valore, altri 2 pirati da poco aggregati alla ciurma,Tommaso aka "Tommy robot" ed il sempre benvenuto "Emiculo", stavano pianificando un'altro assalto,stavolta ad un bottino molto,ma molto più voluminoso..

Il Lungo,tempo addietro,era riuscito a scovare,nei meandri di una giungla densa ed insidiosa,un misterioso eremita.

Questi stava tentando di riparare alcuni vecchi videopoker e slotmachine..ma il Lungo,chiamato così non solo perchè potrebbe esser usato come nuovo sistema metrico decimale, c'aveva visto...lungo(evviva la scrittura creativa..)

Tosto si precipitò a dare una bott...ehm...a stringer amicizia col tipo losco di turno e venne a sapere che costui aveva NON 1, ma BEN 2 CABINATI chiusi in un garage dimenticati dal tempo e dagli Dei...

Immediatamente il nostro metrico Eroe prese subito contatti per andar a prevelare tanta bontà di Dio,quanto,al momento della contrattazione,l'individuo losco,con una voce stridula,simile a quella d'un serpe,gli disse...:

"nono,macchè,ve li piate e pace fatta"

O_O


Ecco che allora tira fuori magicamente un bigliettino dalla tasca insozzata d'unto e grasso..

"Chiamami qui quando hai rimediato un furgone,che te li vieni a caricà.."

Inutile dire che la chiamata alle armi era già avvenuta.

Dopo il nostro ritorno da ciuffciufflandia,eravamo già pronti,grazie a tommy ed a emiculo,a salpare nuovamente,grazie ad un furgone "prestato" da un'amico dei 2.

Il tesorone era stipato in una via che manco il gps riusciva a localizzare,ma dopo sensi di marcia presi dalla parte opposta,vecchiette mezze acciaccate che imprecavano e lanciavano ombrelli,polizia che tentava inutilmente di bloccarci la strada, arrivammo al tanto agognato sito di stoccaggio .

In men che non si dica la ciurma carica i cabinati,stringe la mano all'eremita e,prima che questo potesse ripensare al prezzo,partire a tutto gas verso casa..

Unica fregatura,niente schede per farli girare


AAAAAARRRRGHHHHH

e come si fà? Mica si può..

Tristezza e sconforto erano calati sui membri della epocale impresa,un secondo prima eroi,un attimo dopo mere figure dondolanti che non sapevano cosa significasse più la vita(esageratoooo!....).

Il Lungo,vedendo quei visini smunti dalla fatica e dalla battaglia,non potè star fermo un secondo di più e decise allora di tentar il colpaccio!

Nascosto nel suo isolotto Natale,risiedeva tempo fà, un noleggiatore di cabinati,molto buono e pacato.

Sarà ancora lì?,cel'avrà qualche scheduccia da darci? chi lo sà?

Con un colpo da maestro scende dal galeone,dicendo ai suoi di portare furgone e cabinati a casa,mentre lui si riavventurava nelle selve oscure e selvaggie di un'isola che non ricordava più la solare boccea dei bei tempi andati..

Tommy ed Emiculo,dapprima restii a lasciar il Lungo in un'ambiete a loro così tanto ostile,si opposero fermamente alla decisione,ma,ahimè,il tempo tiranno,li costrinse ad accettare il piano di quest'ultimo(emiculo doveva anadre al lavoro,lo sò,ma così è più fantasioso!...)

Appena definiti gli accordi per il recupero,i nostri/vostri beniamini presero le strade poco prima designate..

Il Lungo,dopo aver girovagato,chiesto,scrutato,appuntato e telefonato,memore dei consigli che solo una buona avventura punta e clikka poteva suggerirgli, riesce a ritrovare il vecchio, buon noleggiatore..

dopo una piccola parentesi di convenevoli, questi gli fece cenno di seguirlo lungo un...lungo(aridaje) corridoio,dove ai lati erano appese carcasse di vecchi flipper anni 50.

Giunti all'interno di una sala,riempita da innumerevoli videopocker,ecco che il benefattore tira fuori da 3 ripiani tutto quel che era riuscito a raccimolare..

TRE BASI MVS(NEOGEO) ed un GAMECRYSTAL..

più i seguenti giochi su mvs :

Metal slug
Metal Slug 2x
Neo Turf Master

ora,penso che tutti sappiano cosa sia una base neogeo MVS qui no?,vabè,per chi non lo sapesse,è un neogeo,ma versione scheda per cabinato,nulla di più,nulla di meno

Il gamecrystal invece,non è altro che....un mamecab ^^;

all'interno dello chassis argenteo infatti,c'è una scheda madre mini,con tanto di ram, hdd da 40 giga ed una scheda video modificata per accettare le frequenze dei monitor dei cabinati..

Solita domanda...

"Quanto voi?"

...

Solita Risposta(o quasi)

"vabè,voi provatele,poi mi chiamate e ci mettiamo d'accordo.."

O_O

Quindi al momento ci troviamo,per riassumere

2 Bei cabinati(1 magnum ed 1 virtua striker 28pollici)

+

un gamecrystal e 3 basi mvs con 3 titoloni...

purtroppo la Dea della sfiga è sempre dietro l'angolo, ed essendo invidiosa dei risultati ottenuti dai nostri/vostri beniamini in questa epocale avventura,c'ha rotto dopo 1 settimana di lavori lo schermo 28 pollici..

e vabè,noi non la prendiamo come una perdita,ma come un pretesto per partire nuovamente all'avventura!


-------------

Culture Club parte II



Diciamocelo, tra roms emulate, cartucce impolverate,microcontatti da risaldare e tubi catodici da sincronizzare,gl'occhi(o l'occhio,a seconda dei casi) iniziano a far male.

Dopo anche quest'ultima avventura,il team più catarrante di questo pianeta virtuale si era finalmente preso una piccola pausa,dedita alla catalogazione ed alla scoperta di tutto quel bottino sicileo che fin'ora erano riusciti a portarsi a casa,senza però poterlo provare..

Dopo un'intensa sezione però,ecco com'erano diventati i nostri bulbi oculari..


Non ci sono parole sensate per descrivere il dolore di non poter più giocare senza farsi venire un'emicrania da 1.21 Gigawatt..

Le soluzioni erano 2,farsi impiantare un rudimentale schermo 17'' direttamente nelle retine,in modo da eliminare il problema delle onde elettromagnetiche della tivvì, oppure prendersi un momento di pausa, di nuovo..

Ma come si può stare però senza neanche una manciata di pixel?

Non si può,ecco perchè allora siam andati a far una razzia veloce veloce sulla rete per rimediare un po' di materiale cartaceo..

Via quindi ad ampliare le nostre conoscenze videoludiche ed umoristiche con qualche bella rivista vintage,dedita alla scrupolosa recensione di questo o quel gioco,decantando il parallasse,lo scrolling verticale/orizzontale, oppure crogiolandosi con il sempreverde angolo della posta,dove all'epoca era pieno di piratucci che,non contenti che il gioco xyz non fosse uscito per la loro console/computer, tiravano in ballo una delle guerre di secessione più sanguinolente che siano mai esistite,le console war!

Qui di seguito riportiamo le nostre ultime conquiste in ambito retro-bibliotecario,con una bella manciata di numeri della storia rivista "Console Mania" e con "The games Machines" ,rispettivamente per consoles e computers

Oltre a queste,che penso conosciamo un po' tutti(chi non se l'è portate a scuola almeno una volta su :P) ci siam visti recpitare anche 4 numeri dedicati esclusivamente al computer amiga,dove la maggior parte degli speciali trattano di campionamento sonoro e di music editing,articoli che faran molto contento il nostro LLLobo...

e per i più seri? per qulli che dicono "Ma son riviste da bimbi,nateve a legge la roba seria"(tm), siamo riusciti a recuperare una favolosa Enciclopedia del basic,molto anni 70 per dir la verità, dove, oltre alle spiegazione sulle tecniche hardware e software su cui si basano i computers di ieri(e di oggi), troviamo anche moltissimi listati "seri", per commodore,msx ed apple..

Certo,star senza farsi neanche una partitina all'ultimo mod uscito per super mario bros è dura,ma un po' di cultura ogni tanto ci vuole ^_^

Per il momento è tutto,a presto,per la seconda parte del riassuntone estivo!

p.s. scaldate i saldatori,stavolta faremo sul serio ^^

venerdì 27 marzo 2009

CIUFF CIUFF ACCIUFFIAMO NOI - La rivalsa della flotta arrugginita


Quanto tempo è passato... Vento..pioggia..salsedine...Infissi in alluminio Ossidal!Da qui all'eternità!

ok mi ero lasciato un pò andare spero vogliate scusarmi XD Dicevamo! Vento..pioggia..sals..INSOMMA BASTA BUFFONE!!!

Ok Ok la smetto!
Tanto tempo è passato dalle ultime razzie videoludiche della ciurma,che ci sembrano così vicine eppure son così lontane..tanto lontane che qualche gamba di legno è stata rosicchiata dalle tarme,e qualche uncino mangiato dalla ruggine..

Ma questo è lo spirito di un vero pirata!
E cioè:Passare i periodi di stallo davanti un falò a pavoneggiarsi delle gesta compiute in passato,ARRRR
E dopo pavoneggiamenti vari,motivi di studio,compimenti di terribili e disumane pratiche ascetiche e la partecipazione in massa al grande torneo di arti marziali delle olimpiadi della sfida al cielo (ok stai esagerando ora smettila.Va bene..),acquisito l'ennesimo contatto,abbiamo dato una veloce lucidata ad armi,arnesi,estensioni articolari protesi e quant'altro e siamo partiti alla volta della

TERRIBILE E FUMANTE ISOLA CIUFF CIUFF(tm)
(daaann daaaann)

C'è poco da dire a riguardo degli abitanti di questa tremenda ed impolverata isola;per lo più schivi,privi di umanità,dotati di mogli infedeli e di un raccapricciante quanto visibile riporto di capelli sulla testa i ciuffciuffiani hanno come unico obiettivo nella loro breve vita,quello di imbrogliare il prossimo!sono pessimi commercianti e non hanno il minimo senso degli affari.

MA attenzione! So che può risutlare difficili,ma quando vi proporranno uno dei loro assurdi e grotteschi affari,trattenete le risate o potreste finire imprigionati in uno dei loro sconfinati e buii magazzini!

Tracciate le generali linee della vita ciuffciuffiana passiamo a descrivere il bottino scucito di netto al tremendo Uomo Riporto (tm).
Siccome noi siamo pirati che si pavoneggiano,vorrei sottolineare le condizioni del materiale brutalmente estorto,che sono di NUOVO e ripeto NUOVO!

Mai aperto,illibato,intonso,vergine!Un bocciolo mai colto da mani cattive..ok basta cosi ^_^;
Ed ecco qua siore e siori ragassi e ragasse la intimidente lista:::

-A Journey To Silius - NES (2 copie-NUOVE)
-Snake's Revenge - NES (1 copia-NUOVA)

-Uforia - NES (1 copia-NUOVA)
-Gauntlet II - NES (1 copia-NUOVA)
-Snes SUPER Game Boy (NUOVO)
-Vic 20 Paddles (NUOVO)

-attenzione...lo scrivo in stampatello..


TEAM SEGA POCKET BAG NUMBER ONE MARSUPIO DIVENTA ZAINETTO W WALTER ZENGA SAREMO AFFASCINANTI COME LUI UN GIORNO (NUOVO)

Le trattative sono state veramente ardue,
ma si sa..mai scherzare con gli uomimi riporto dell'isola di Ciuff Ciuff!
Poveri indigeni,condannati ad una vita di matrimoniale infedeltà...

1 minuto di silenzio....

E questo era quanto!Grazie a questa razzia abbiamo potuto assaporare di nuovo quel profumo di anni 90,sopravvisuto solo all'interno di queste esoteriche confezioni cartonate,ma soprattutto le nostre lignee articolazioni sono tornate a muoversi,seppur scricchiolando, e siamo pronti ancora una volta a depredare le isole più remote dell'oceano cittadino!

Spazio al reportage fotografico!



Lascio ora la parola al buon vecchio e lungo Lungo,ed alle sue sensazionali testimonianze.

........
...........
...............
Eh? come? tocca me?

Ah,Sì,ok!

Craibico Signor L
LLLLobo , quel che posso dirle è che stavolta siam di fronte ad una razzia di Qualità,con la Q,ma anche la ualità, di primissima fattura nonchè di Gran pregio..

Al di là del ciufciuffiano commerciante,che conosce il suo lavoro quanto l'incasso giornaliero sotto i periodi natalizi (zero spaccato), siam riusciti a counterare(sto giocando troppo ai picchiaduro -_-) il suo malefico e meschino attacco di sbavataggine acuta con cui voleva infettarci..

Come Lei,sua grandissima tartaraggine,ha poco più sopra esposto,le dinamiche dell'arrembaggio c'han permesso di portarci a casa,ad un prezzo davvero irrisorio, vere perle rare del mare del retrogame

Silius è uno Stupendo action game per nintendo nes,di cui sentite in sottofondo,se non è già sfumata, la colonna sonora,un titolo davvero incredibile,che spinge il nes a dei livelli davvero inimmaginabili..non dimentichiamo poi che FINALMENTE ne entriamo in possesso nel migliore dei modi,con 2 dico 2 package completamente nuovi,dato che eran fondi di magazzino stipati in sapienti forzieri,protetti dalla polvere e dalla muffa..

Mentre Snake's revenge e Ufouria son davvero due miracoli :

Il primo è infatti uno dei rari epidosi di metal gear targati Konami,inutile dire che a queste condizioni costa davvero tanto

Euforia invece...bè,vi basti sapere che è uno dei 10 titoli più rari per nintendo nes(tenendo in considerazione solo i titoli commerciali,ovvio),dato che non è mai uscito in versione USA.

Purtroppo abbiamo ancora tanto altro materiale da mostrare ai nostri carissimi ascoltatori(allegriaaaaa...), ma vuoi per problemi di tempo,vuoi per problemi di... tempo, non abbiamo ancora fotografato il materiale.

Presto cmq riassumeremo il tutto in un Megapost,in modo da rimetterci/vi al passo con i tempi

Per il momento è tutto,passo e chiudo.


AAArrrrhhhhh





domenica 22 febbraio 2009

La Storia siamo Noi - Genshiken


Torniamo,come promesso, con una nuova rubrica,stavolta basata,sì sempre sul retrogame,ma con un pizzico di anime all'interno..


Grazie al nuovo acquisto della ciurma,la rubrica sarà rappresentata dal nuovo pirata "Nitalts(W)", che, con questa prima recensione,partecipa al battesimo del fuoco digitalizzato del nostro antro.


Ma,bando alle ciance ed agli sputacchi,lascio la parola al pirata in erba, per accompagnarvi nel club più estremo e,per certi versi, realistico club che sia mai esistito!


OTAKU GENSHIKEN CLUB



Questo è il mio primo contributo per i miei amici pirati, con cui, seppur per diversi tesori e bottini, ho solcato parecchi mari. Ricordi o Lungo quando in 5, su uno scomodo veliero ed un capitano pazzo, approdammo per la prima volta nei mari del Lucca Comics (e chi se lo scorda :P ndL)?



Ma basta con i ricordi e diamo spazio ad un opera imprescindibile per tutti coloro che sanno cosa vuol dire passare ore davanti ad uno schermo per un videogioco o per un anime o discettare una serata su chi sia meglio tra Rei ed Asuka: Otaku Genshiken Club è proprio questo, il racconto delle avventure di un gruppo di amici e soprattutto un gruppo di Otaku.


Per chi non lo sappia gli otaku sono quei ragazzi giapponesi con una fissa estrema per la sottocultura anime-manga-videogames, a volte questo fenomeno diventa anche un problema poiché è accompagnato da una chiusura verso il modo esterno e un sempre maggiore isolamento.



Ma non vi preoccupate, Otaku club non è affatto un fumetto dai toni troppo seri, anzi proprio chi come il sottoscritto o i curatori di questo blog o voi che leggete ha una forte passione per questi lati della cultura nipponica non potrà non rivedersi nelle tante scene di questa storia e farsi anche due risate sopra.

La vicenda inizia con l’arrivo di Sasahara in questo club,il genshiken appunto, inizialmente si trova spaesato in questo mondo di Model Kit di Gundam, doujinshi e picchiaduro, ma pian piano prenderà coscienza di essere come gli altri membri del club e di condividerne le ardenti passioni.


Con Sasahara entra nel club entra nel club anche Kosaka, un'altra matricola, che al contrario del suo coetaneo si ambienta subito. Infatti è di sicuro un otaku a tutti gli effetti ed è mostruosamente dotato nei picchiaduro, (nella versione anime Kosaka gioca molto spesso a Guilty Gear!!). Proprio di lui si invaghisce Kasukabe, una sua amica d’infanzia che per uscirci si ritrova a dover frequentare il Genshiken, per lei sarà un trauma. Infatti da ragazza “normale” trova completamente assurdo il mondo degli Otaku e farà di tutto per allontanare Kosaka da quell’insano covo, con scarsi risulti per altro.



Proprio Kasukabe sarà la lente con cui osserviamo lo svolgersi delle attività, il contrasto tra la visione normale della vita da lei rappresentata e le consuetudini dei membri del Genshiken metterà in luce gli aspetti più particolari di questi ultimi. Ma Otaku Club non è solo una mera cronaca di eventi, nel corso della narrazione i personaggi avranno uno sviluppo delle loro psicologie e i due mondi distanti si avvicineranno sempre di più imparando a conoscersi e a comprendersi meglio.


I membri del club inizieranno a guardare con maggiore speranza al mondo reale e pur mantenendo ferme le loro passioni sapranno integrarsi meglio con la società, d’altro canto Kasukabe capirà che gli Otaku non sono dei viscidi mostri che giocano agli Ero-games ma persone con cui poter stringere dei bei rapporti d’amicizia e nel suo caso anche di amore.



Il cast dei personaggi è un altro punto di forza, ognuno è ben caratterizzato e svolge un ruolo importante nella vicenda, mi permetto di presentarne uno in particolare ed è Madarame :


Costui è l’otaku definitivo, radicale nelle sue posizioni e convinto fino al midollo di quello che fa, completamente preso dalle sue passioni, a lui dobbiamo alcuni dei momenti epici della storia e delle frasi che diventano un manifesto programmatico, ma anche lui subirà un mutamento proprio come tutti gli altri protagonisti della vicenda.



Per chi vorrà approfondire il genere,consigliamo vivavente anche la serie "Otaku no video"


Meno conosciuta di Genshiken,con componenti otaku un pochino più "old",sempre però di altissima qualità.

Noi lo vedremo presto,prestissimo, e vi faremo quindi sapere le nostre impressioni ^_^

martedì 10 febbraio 2009

Culture Club



Eccoci nuovamente a narrarvi della ciurma più strampalata che si aggira nei mari del retrogame,sempre pronta a staccarsi l'ultimo dente d'oro(finto) per accaparrarsi pacchi e pacchi di materiale retro-videoludico,solo per la gioia di riscoprilo tutti assieme,cercandone di distillarne ogni goccia di genialità che tanto era comune all'epoca..


Bene bene bene bene........


La razzia di questi ultimi tempi è stata,fortunatamente dedita esclusivamente all'accrescimento della notra biblioteca di bordo.

Strano a dirsi,ciò che avvolte vale molto più di una cartuccia 16bit con logo gig, è una bella rivistona anni 90, dove il titolozzo dei nostri sogni(e del natale/compleanno a seguito) era stato recensito con tanto humor, condito con quelle 2 o 3 immagini che da adolescenti c'han fatto scendere tanta bavuccia da ripetere la strage del Vajont..poveretti.

In un martedì qualsiasi di queste umide,umidissime giornate,la ciurma si è presa una pausa dallo studio,dal lavoro e, soprattutto,dai videogiochi, per andare a spulciare nuovamente,una delle zone di roma che definire punto d'accumulazione per noi pirati è dir poco..


Nei pressi delle mura vaticane,a 2 passi da san Pietro, i vostri beniamini si son rimessi a fiutare le tracce di chissà quale tesoretto siliceo poteva esser seppellito nella sacrestia del sacerdone livello trentaseiesimo di turno..


Oltre ad aver saziato un'altra grande passione,i fumetti, che già da oggi inizierà a tappezzare la nostra stiva, il gruppetto si accingeva ad assaltare una sorta di magazzino adibito a negozio,tanto la roba che c'era all'interno..

Suddetto antro non era altri che la stiva di un vecchio pirata malconcio,che aveva fatto della sua passione personale il suo stile di vita(Grandeeee!!)..

Starete pensando ai videogiochi..macchè!

Il vecchietto in questione era un libraio,anzi, Il libraio,dato che la sua conoscenza ed i suoi tesori lo pongono,a mio avviso,nella sala più alta della piramide dei collezionisti di questo genere..

Però,come noi non sappiamo nulla(proprio nulla no dai..) di letteratura,almeno a livello collezionistico,lui non sapeva nulla di videogiochi...eh,la vita è dura! :P


Quindi,con un'abile colpo di spugna,ed un sorso di rum,la baia si porta a casa uno splendido lotto di vecchie riviste,ad un prezzo davvero miserò!


Come potete vedere dalla foto,siamo addirittura in possesso di uno Zzap!,mitica rivista dedita soprattutto agli 8 bit che,grazie ai geniali recensori ed alla rubrica Bova Byte,hanno lasciato un marchio indelebile nella storia dell'underground videoludico italiano..

abbiamo poi 2 fanzine semi sconosciute,una addirittura datata 1983,per finire con ben 7 numeri di K,rivista specializzata sul home computer 16 bit(di tutti i gusti..)

Che dire,queste riviste allieteranno per parecchio la nostra sete di conoscenza,ma se è vero che abbiam avuto un GROSSO colpo di fortuna nel rimediarle,ormai la sete di averle tutte per rileggerle al letto prima di appisolarsi ci sta lasciando sul lastrico,a causa del prezzo salatissimo che ormai hanno raggiunto..

Come allora dissetarsi senza disidratare il nostro caro amato portafogli?

Semplice,vi aiutiamo noi!

In giro per la rete ci son un gruppo di piratucci che meritano davvero tutta la nostra stima

Stiamo parlando di :

Old Computers Mags

Stupendo sito in inglese che raccoglie,per nostra fortuna,anche le testate più famose della scena italiana.


Ma per i veri nostalgici,abbiamo la prova che in Italia siam sempre i migliori.

Ecco che allora l'alternativa al sito inglese è

Zzap Italia

Sito Italianissimo,che si è curato,durante questi anni,di scansionare con precisione TUTTI i numeri della mitica rivista culto dell'era 8/16 bit.

Direi che per il momento possiamo ritenerci Sazi..e col portafoglio incolume, fino al 20 febbraio però ;)

Per il momento è tutto,a molto presto,prestissimo,per una nuova rubrica dalla baia di Retroisland..



Arrhhhh!!!

domenica 18 gennaio 2009

Tutorial Winuae - Emulatore Commodore Amiga



Essì,come promesso eccoci qui a cercar,insieme,di configurare uno dei migliori e longevi emulatori esistenti nella scena emulativa!


Non perdiamoci in chiacchiere però,ed andiamo subito a smenettare nella densa finestra di configurazione del suddetto emulatore..


Innanzitutto,dobbiamo reperire Il programma

Lo potete prendere direttamente dal sito ufficiale del winuae

http://www.winuae.net/

NON SCARICATE VERSIONI BETA!

L'ultima versione disponibile per il momento è la 1.5.3

altrettanto importante sarà reperire i files di bios dei vari computers amiga,ovvero i Kickstart

Questi posso essere acquistati presso il sito Amiga forever

http://www.amigaforever.com/

Oppure potranno esser ILLEGALMENTE scaricati dalla rete...non sarà difficile x voi trovarli,giusto?... ;)

Una volta che li avete presi,scompattateli ed inseriteli all'interno di una cartella nel vostro computer

Ora fate partire l'emu..


Dopo un breve messaggio,vi si aprirà la schermata di configurazione..


Ora,potrete scegliere 2 strade,sulla finestra quick start potrete in automatico gestire tutti i modelli dell'amiga,in questo caso dovrete,ogni volta, caricare solo il bios(Kickstart) relativo al modello da voi scelto,e potrete iniziare a giocare..

Se volete far così,allora,dopo aver scelto il modello che più v'aggrada(ad esempio l'amiga 1200),vi basterà andare alla voce Kickstarts ed inserire il kick3.1,originariamente incluso appunto nell'amiga 1200


Dopodichè,vi basterà inserire le immagini dei dischi amiga(quelli con estensione ADF) nella sezione floppy,premere start et voilà,il gioco è fatto..


Ovviamente,questo tipo di configurazione spartana non funziona quasi mai,quindi,per la gioia di grandi e piccini,vi guiderò passo passo alla configurazione di 2,ben 2 sistemi,in modo da avere la compatibilità al 101 %
sul vostro emulatore(spero..)

Passo 1 - Amiga 500

Andate sulla voce rom e caricate il kickstart1.3 x l'amiga 500

Andate su CPU and FPU e settate il chipset sul 68000,
flaggate l'opzione "more compatible" ed assicuratevi che la velocità sia su
"match A500 speed"


In questo modo avrete definito quali instruzioni il chipset dovrà contenere ed a quale velocità eseguirle

Andate adesso alla voce "chipset"..

Qui dovrete settare i parametri di memoria ed il tipo di calcolo che l'emulatore dovrà...ehm..emulare :

Inanzitutto settate il Chipset su "ECS agnus",il chip effettivo dell'amiga 500,poi sotto settate chip extra sempre su a500, in fondo invece,alla voce "Collision level" flaggate la voce Full, ed infinte scegliete la qualità migliore sulla scheda relativa al sonoro.


Una volta fatto passiamo oltre ed andiamo alla voce RAM

qui dovrette settare 3 parametri : Portate la voce Chip a 2 mega, mentre settate la fast e la slow ad 1 mega




Ora che avete settato tutta la cpu,andiamo a salvarla alla voce configurations, vi basterà dare un nome alla configurazione,ad Es. amiga 500,in modo da poterla utilizzare ogni volta che ne avrete bisogno..

Parte 2 - Amiga 1200

Andate alla voce ROM, e caricate stavolta il kickstart 3.1

dopodichè,andate su "CPU and FPU"


Stavolta,settate la CPU a 68020,e flaggate sia la voce "more compatible" che la voce "24 bit addressing", dopodichè, flaggate l'opzione "match A500 Speed"

Adesso, andate alla voce Chipset :


Qui,settate il chip alla voce AGA, dopodichè date come "chipset extra" la voce A1200,mettete full al "collision level" e ,come per la precedente configurazione, flaggate la migliore opzione per il sonoro...

Infine la voce RAM :

Questa volta date 2 mega alla voce "Chip"
4 mega alla voce "Fast" ed 1 mega alla voce "Slow"


Adesso tornate alla voce configurations e salvatela come avete fatto prima(cambiando nome però, mi raccomando :P)


Bene,ora che avete ricreato le 2 macchine virtuali,dovete soltanto settare i parametri del display,del suono e,se avete un pad, i dati relativi al joystick

Questi li lascio a voi,dato che la configurazione può variare da gusti e macchine diverse,su cui l'emulatore gira..

Prossimamente vedremo anche come settare un'hdd virtuale,in modo da installarci il sistema operativo Workbench e far partire così i giochi,senza dover cambiare i dischi..

Ora,sorge spontanea la domanda..

DOVE rimediare i giochi dell'amiga??

Prima di andar a scaricare giga e giga di torrent,mi permetto di consigliarvi un sito

Stiamo parlando di

Italian Amiga Store

Stupendo sito in italiano,contenente molti,ma molti giochi per il grande 16 bit casa della Commodore..

Un'ottimo riferimento per chi vuole iniziare a militare nel panorama 16 bit di questo computer senza dover conoscere l'inglese..

Per chi invece l'amiga già la conosce un pochino,vi consiglio

Lemon Amiga

Grandissimo Data Base dei giochi amiga,peno zeppo di recensioni e curiosità,curato dal tedesco Lemon


Per il momento è tutto

Ovviamente se riscontrerete problemi non esitate a contattarci ^_^



Arrrhhh!!!

mercoledì 7 gennaio 2009



Argh,ouch,bleurgh!!


Finite,le feste,si torna al solito tram tram quotidiano, chi studia,chi lavora..non un'attimo di svago per la passione che ci accomuna tutti quanti..

Retrogame,sano snello e nutriente!

Piccola Introduzione per quel che sarà il 2009 nella Baia di Retroisland(tm)

Grazie a Babbo natale e quella gnoccona della Befana abbiam potuto scoprire e riscoprire il paradisiaco mondo 16 bit commodre..

Non c'è nulla da fare,per quanto i Giapponesi abbiano stile,20 anni fà se ne davano davvero di tutti i colori!!


Ma entriamo nel vivo..

In questi giorni di ordinata follia abbiamo fatto 2 chiacchiere con quella che era definita la Regina dell'horror,nonchè della sensualità..


Elvira2: Jaws of Cerberus si prensenta come un bell'rpg vecchio modello,alla dungeon master per capirci,dove,una volta scelto il nostro unico e solo alter-ego,dovremo liberare la pipistrellona transilvanica dalle mani di un demoniaccio grande,grosso e che picchia x 3!


Il gioco è sublime,splendide musiche di sottofondo invadono le vostre casse,mentre una grafica ricca di gore e mistero vi porterà alla ricerca dell'incantesimo per liberare la pin-up darkettona in questione..


Ovviamente non mancano camei che faran sorridere i nerd del cinema splatter,dalle citazioni ai b-movie,ai nemici che s'incontreranno,alle locazioni che visiteremo..


Ovviamente,il tutto condito dal cadaverico davanzale della vampira più hot degli anni '80/'90!


Siam poi passati a qualcosa di più artistico.
..

E siam rifiniti nel vortice di... Shadow of the beast


Immersi nel capolavoro della psygnosis,dovremo farci vendetta del nostro passato e della nostra forma umana che tanto umana non è più, a causa di una gilda di malvagi maghi pronti a sacrificare la vostra anima pur di far rivivere il più potente delle malignità demoniache.


Parallasse a gogò,mostri enormi quanto gli sprite di un titolo snk,musiche a dir poco divine ed un mondo onirico e suggestivo fanno di questo titolo una VERA pietra miliare del videogame made in occidente..



Ma tutta st'azione dopo un po' spalla,ed allora eccoci che torniamo anche ad un semisconosciuto,ma intrigantissimo punta e clikka,stavolta parliamo di..

Les Manley in Search for the King ..


Ai piani alti di una grossa emittente telivisiva americana,si cerca il programma cult definitivo,quel quiz che da solo potrebbe riempire le tasche del pappa di turno,avido fin nell'osso..


Dopo una respinta da Iva Zanicchi per la 456esima serie di "Ok,il prezzo è giusto!",si è deciso di tentare l'impossibile,ritrovare The King!,rock star leggendaria degli anni '60,ora scomparso nei meandri del mondo,a chi ritroverà The King,verrà dato il premio di...1 milione di dollari!!


Al momento dello spot promo però,qualcosa non và,il vcr dello studio non vuol saperne di partire,è qui che entra in gioco il nostro/vostro protagonista...un bidello!


basso,scialbo,piegato sulla sua stessa shiena,si appresta a riparare il videoregistratore,conscio che un suo fallimento potrebbe decretare,per l'ennesima volta,il licenziamento in tronco...ma tra un sorriso forzato ed occhiata alla pettoruta segretaria,ecco che scatta il lampo di genio.
Essendo il primo ad esser a conoscenza della gara,potrà facilmente accumulare un gran vantaggio e coronare,così,i suoi sogni di gloria


Search for the King è un'avventura vecchio stampo,dove invece di usare delle icone per compiere azioni, dovrete scrivere,dialogando così ogni volta con il programma..



L'avventura è fantastica,verrete teletrasportati nell'America degli anni 90,piena di brockers,ragazze pin-up,reduci del vietnam, universitari incalliti e cowboy dal grilletto facile..


Come far partire tutto questo popò di robetta?

Dovrete attendere ancora un pochino..

A presto quindi,con la guida definitiva sull'emulazione amiga ^_^



Arrrhhh!