http La Baia di Retro Island: 1-set-2008
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

lunedì 1 settembre 2008

KORG DS-10


L'estate anche per quest'anno è giunta al suo termine..
Questo lungo lasso vacanziero ci ha però permesso di scoprire tante nuove gemmine, la maggior parte delle quali,approdate sulla nostra piccola compagna portatile,partner di tante indimenticabili serate,durante questi caldi e torridi mesi!

Voi vi chiederete :"cosa fa un vero pirata una volta tornato da una lunga razzia nei sette mari?"
E io vi rispondo :"accende un bel fuoco non molto lontano dal porto,e comincia a decantare a passanti e interessati,magie e meraviglie del suo ultimo viaggio,nel mare video ludico!"

Ed io che sono un vero pirata (buffoneee!!!....),voglio raccontarvi una bella storia..un sogno che un bel giorno di mezza estate è divenuto realtà.

Non tutti sanno che da molti anni ormai,coltivo una sconsiderata passione per la musica,creata per mezzo di apparecchiature elettroniche,ed uno dei più grandi desideri per me,era quello di poter assistere alla nascita di un software che dotasse il mio Nintendo DS,della capacità di poter generare musica,proprio come si potrebbe fare con un sintetizzatore,o con un dignitoso Vst (virtual instrument).

Sembra che a quei ragazzacci della KORG,della AQ interactive,della CAVIA e della PROCYON Studio (e scusate se è poco!),quella fievola e lontana vocina alla fine sia giunta,ed è così che una bella sera di luglio. IL LUNGO (tm) mi fa notare,che il nostro piccolo amico a 2 schermi,è finalmente diventato una potente workstation musicale,nientemeno che grazie al.....
rullo di tamburiii.........
......................................................................................................



KORG DS-10!!!



Gran bella storia a lieto fine vero?
Ma ora (per i più appassionati) passiamo ad elencare ed illustrare le caratteristiche di questo curioso quanto funzionale software:

Chi ha un po di dimestichezza con apparecchiature musicali elettroniche,avrà fatto sicuramente caso alla somiglianza che c'è tra il Korg DS-10 e l'MS-10,sia per sembianze che per sonorità.
Ed infatti questo altri non è che un riadattamento dello storico sintetizzatore,per il piccolo e coraggioso NDS.



Per le nostre creazioni musicali,avremo a disposizione 2 unità Synth,entrambe monofoniche e quindi impossibilitate a suonare più note nello stesso momento (accordi).
Ma in fondo di cosa ci possiamo lamentare?Gira pur sempre su un NDS!

La parte ritmica invece è affidata ad un terzo Synth,più adatto alla creazione di timbri percussivi,e di un sequencer a 4 piste.

Ogni synth funziona esattamente come un synth reale,con tanto di oscillatori(2 per ogni synth),inviluppi,filtri e addirittura di LFO (low frequency oscillators) patchabili via cablaggio modulare (i famosi cavetti gialli dell' MS-10).



Per ogni Synth,sia melodico che percussivo,troveremo svariate sotto pagine,che ci permetteranno di regolare cadenza,lunghezza,intonazione,posizione delle note,valori di gate ed anche un KAOSS PAD (anche questo si rifà ad un hardware Korg già esistente che porta il medesimo nome),che ci darà la possibilità di registrare numerose automazioni su tutti i comandi dei synths.Se odiate i sequencers potrete sempre saltare alla sotto pagina della tastiera,dove potrete grazie al pennino,suonare e registrare le note lungo 2 ottave di tasti!

Una volta create le vostre melodie e i vostri suoni sintetici,potrete miscelarli per bene nella sezione Mixer,e arricchirli nella sezione FX,la quale dispone di 3 effetti "Chorus","Delay" e "Flanger" Assegnabili a:Synth1,Synth1+2,Drums,All.

Ultimo step,sarà la creazione di tracks vere e proprie,grazie a 16 patterns scrivibili;un pò pochine ma consideriamo sempre la potenza limitata del NDS!
Ma c'è anche un punto a favore:ogni singola pattern conserverà sempre i suoni che avete utilizzato su di essa,potrete quindi usare diversi suoni per ogni pattern,ovviando così alla limitazione di soli 2 synth per le melodie!

Utltima ma non meno importante è la griglia SONG,che vi darà la possibilità di incatenare in sequenza le singole patterns per creare finalmente la vostra canzoncina!

La cosa geniale,e c'era da aspettarselo,è che ogni,e dico OGNI,regolazione potrà essere effettuata con il pennino,cosa che ritengo vincente,poiché rende molto intuitivo tutto il software,soprattutto nella parte dove creerete i vostri timbri sintetici...in 2 parole..
un TOUCH SYNTH!

Un'ultima chicca per i più esigenti:
Grazie alla modalità multiplayer potrete raddoppiare la potenza del vostro Korg DS-10,vi spiego subito come:
Il Ds 10 dispone di 2 unità synth e una unità drums a 4 piste;collegando più NDS,con relativa cartuccia tra loro,si potrà avere un numero doppio di unità!
Quindi con 2 NDS,4 unità synth e 2 unità drums e così via,in base al numero di consoles collegate!Naturalmente la consolle "Host" potrà mandare in play e in stop tutte le altre ad essa collegate.
Notate bene che nella modalità multiplayer non sarà possibile ritoccare i vostri suoni,che dovranno essere programmati prima in modalità singola e poi sincronizzati e suonati insieme agli altri DS-10,creando così vere e proprie perfomances live!
Chissà quante "DS Bands" saranno già nate nel Sol Levante...!

Mi sembra di aver detto tutto...
Concludo consigliandovi di avvalervi di una copia di questa release per NDS,
un software funzionalissimo,che ha saputo mascherare molto bene le proprie limitazioni,facendo forza sulle novità tecnologiche che la Nintendo ci ha donato,e che sicuramente vi regalerà ore ed ore di sfrenato divertimento!