http La Baia di Retro Island: 9-apr-2008
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

mercoledì 9 aprile 2008

lassù qualcuno ci ama


Pronti,anche se lievemente in ritardo a causa di oneri ben più agguerriti di quei 4 squali in mezzo al mare della rete, a darvi nuovamente notizie dall'altro più buio,fetido,lercio e siliceo della rete!

Domenica scorsa abbiamo scovato il vero tesoro di bigwhoop...cosa sarà mai direte voi? cartucce del neogeo aes a 1 euro? un atari 2600 boxato a 50 cent? una mamma che ha vinto contro Nolan Bushnell alle finali di pong e, visto che siamo dei pirati gentili con le vecchiette, ci ha regalato il portacarte dell'atari in edizione unica?


Niente di tutto ciò!...ma partiamo dal principio..inanzitutto una pepsi..


Era una mattina buia e fredda(le 5 e mezza) ed il sottoscritto aspettava che il veliero guidato dal neo pirata Emiculo passasse per portarlo nuovamente in cerca di tesori sepolti ormai da chissà quanto tempo..passano i minuti,ed il veliero non si vedeva...
Con la scusa dell'attesa iniziai a pensare quali fantastici oggetti avremmo potuto rimediare,grazie soprattutto al nostro neo contatto(nome in codice TONY), anche se mi sarebbe piaciuto di passare un'altra di quelle giornate davvero indimenticabili,di poter ancora una volta poter sfiorare nuovamente il gusto d'esser per un momento bimbo,ridendo sinceramente,senza maschere in volto,senza pensieri..
Dopo un'attesa di circa un'oretta,mi incamminai verso quello che credevo ormai un veliero in panne..per trovare il neo-pirata di turno ancora addormentato...
Inutile dire in un lampo partimmo tosti verso la meta,consci del ritardo mostruoso che poteva rovinarci ogni progetto di conquista interplanetaria..

Ma ogni buon pirata sà gestire egregiamente ogni imprevisto,così il nostro addetto all'avanscoperta di turno, il LLLLLobo, piuttosto che aspettarci come uno stoccafisso al punto d'incontro originario,iniziò la ricerca per permettere poi ai rinforzi,noi, di conquistare ciò che lui aveva tenuto a bada con i denti e con gl'uncini da tutti quei squaletti d'ultimo ordine che si aggirano per Pp..

Ed ecco che,in un viaggio costituito principalmente di nicotina,truzzi che sfidavano le discoteche a chi aveva il volume più alto,italo disco e il mitico gioco da noi brevettato "sparala più grossa,sam!(tm)",nel quale i partecipanti sparano certe fresconate da far impallidire i pescatori più incalliti di Torvaianica,i beniamini del blog arrivano in men che non si dica al punto segnato dalla X sulla mappa del tesoro..

Mentre si tentava di parcheggiare,il Lobo ci avverte di aver per le mani,pardon,per gl'uncini, un pezzo davvero ghiotto per la nostra stiva..

Non gli facciam finire la frase che tosti accorriamo in aiuto del pirata solitario che solitario non più fu,per scoprire che aveva per le mani..

Un nintendo ds!

Mbè,direte voi,se ne trovano a tonnellate...

Essì,dico io,ma a 50 euro boxato e perfetto,solo noi potevamo trovarlo!

Neanche finiamo di fare il giro dell'isola x cercare altri eventuali tesori,che ci troviamo in 3 su un tavolino all'angolo di un bar,tutti e 3 con un ds in mano,mentre giochiamo a mariokart,fra grida,insulti,calci sugli stinchi,bestemmioni con la B,ma anche con la I maiuscoli,grida di vittoria e pianti di sconfitta..

il resto della giornata è presto detto,il neo pirata emiculo
(soprannominato così per la sua lievissima fortuna...questa più che baciarlo se lo porta a letto!!)che,oltre ad aver acquisito la console portatile più IN del momento,si è finito anche r-type x gameboy,con una sola vita nell'ultimo giro di stages(mortacci...)
Il Lobo ed io siam rimasti in attesa che TONY si facesse vivo,per svuotargli la cantina,ma questo,forse spaventato dalla nostra foga di possesso siliceo..non c'ha chiamati x l'incontro -_-

Poteva esser una giornata tremenda,invece ci siam divertiti da morire,tra una partita a mario kart,un pezzo italo disco ed un panino al mac abbiamo riscoperto come la felicità non è solo quando un tesoro si ritrova,ma anche quando questo ci regala ore ed ore di divertimento,quando il videogioco,per un capriccio del fato,torna ad esser tutto quello che noi stiamo cercando di difendere con l'unghie e con i denti..divertimento,insieme.


Grazie a tutti x la lettura,ma non pensiate che le prossime righe che scriveremo saranno altrettanto filosofiche...quando la realtà fà cilekka,ecco che il mare virtuale riversa tesori a non finire!....



...la regina ha partorito!!!...