http La Baia di Retro Island: Street Fighter Alpha 2 per SNES
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

giovedì 13 settembre 2007

Street Fighter Alpha 2 per SNES

Quello che stiamo cercando di accaparrarci in questo periodo è forse una delle conversioni meglio riuscite nel vasto mondo dei videogiochi.

Dico "Quello che Stiamo cercando di accaparrarci" perchè la cartuccia in questione non è molto semplice da scovare,se la si vuole in degne condizioni,con tanto di scatola ben tenuta istruzioni e tutto (sennò che collezionisti saremmo no?),e una volta trovata il prezzo da pagare per averla è decisamente alto.

Se ancora non avete capito o non avete letto il titolo del post,stiamo parlando di STREET FIGHTER ALPHA 2 e più precisamente la conversione per SNES.

Come dicevamo pocanzi,questa è forse una delle migliori conversioni mai state fatte.Perchè vi starete chiedendo?

Ecco subito una breve spiegazione:

Spesso,a meno che non possedevi un NEO GEO a cartucce e tanti tanti soldi da spendere per i giochi,quando ti andavi a comprare il giochino,te lo beccavi con le sue dovute limitazioni,essendo questo adattato ad una console casalinga,dalle prestazioni sicuramente inferiori a uno schedone da cabinato.

Nonostante questo però la CAPCOM insieme con la NINTENDO decisero di far uscire questo magnifico titolo,in via del tutto eccezionale,anche per la famigerata console 16 bit.

Il Gioco,ed è questa la cosa allucinante,venne solamente ridotto nei frames in quantità impercettibile all'occhio umano,e il sonoro era un tantino di qualità inferiore rispetto alle versioni CD.
In linea di massima la versione era pressochè identica a quelle per PLAYSTATION o SEGA SATURN,nonostante fosse contenuta in una cartuccia e non,appunto,in un cd.
E come avranno fatto vi chiederete voi?
Semplicemente li dove non poteva arrivare la console ci arrivò la cartuccia,che venne dotata di un chip apposito che permetteva ad un gioco di tali dimensioni di poterci stare tutto dentro.

L'unico contro in tutto questo erano 2 o 3 secondi di rallentamento all'inizio di ogni round,cosa che vi assicuro dopo una giornata che ci si gioca già non ci si fa più caso!

Per concludere una conversione veramente degna di nota che permetteva a chi non ancora disponeva di una PLAYSTATION o altre consoles a cd,di potersi gustare uno dei più brillanti titoli CAPCOM in tutto (o quasi)il suo splendore.

Uscendo un pò dalla parte del recensore posso dirvi che da ragazzino ce l'avevo ma la vendetti insieme con il SUPER NINTENDO e tante altre cartucce appena mi misi dentro casa un bel Pentium 133...mi picchierei da solo per quello che ho fatto..ma d'altronde se da bambino a quei tempi avessi compreso quanto poi sarebbero diventate importanti quelle cartucce e quelle consoles per me,a quest'ora non starei girando a destra e manca per riappropriarmi di tutto..e anche di più!!!




Nessun commento: