http La Baia di Retro Island: robocop x c64
Lurido branco di pappe molli se non lo sapete avete appena attraccato nella baia di Retro Island(tm),una fetida pozza di efferati retrogramers,sempre pronti a dar via anche il loro ultimo dente d'oro per una manciata di cartucce in buono stato,o per qualche vecchia console in disuso.

Voi gettatele pure nell'immondizia che noi ce le raccattiamo tutte quante ARRR ARRR ARRR AR..COF..BLURGH..COF..SBLEARGH..SPUT!!!

giovedì 13 settembre 2007

robocop x c64






ed eccomi qui,a stendere la mia prima recensione di questo blog, diventato ormai culla di ogni retrogamer che si rispetti(quindi x il momento solo la nostra ciurma :P)

oggi parliamo di un masterpiece,uno di quei titoli che ti rimangono impressi nell'animo, uno di quelli che prende il tuo cuore e te lo marchia con un rovente purpurì di grafica,sonoro e giocabilità.

Oggi si parla di Robocop,conversione dell'omonimo gioco arcade,tratto dall'omonimo film,uno dei capisaldi del cinema fantascientifico,nonchè del cinema anni 80.

per colmare il divario dei 16 bit,dove si è tentato di ricreare la struttura arcade del gioco,le versioni 8 bit hanno subito un completo restyling dei livelli,mentre il gameplay è rimasto identico.


la versione x c64 apre subito i battenti con una schermata di caricamento ed una traccia sonora davvero eccezionale,per poi esplodere in una delle tracce più belle che il neurone sid abbia mai generato nella sua lunga storia..


purtroppo i ragazzi della ocean hanno fatto del gameplay la vera ed unica croce di questo titolone.
pensate che il III livello può esser solo superato sfruttando un bug del gioco,causa il tempo un po' troppo tiranno.
Per il resto c'è tutto,grafica da capogiro,traccia 80style che,classico di quei tempi,non c'entra niente con quella originale ma che è comunque stupenda.

una vera chicca x quei tempi,soprattutto perchè la ocean sapeva come colmare le distanze tecnologiche con i fratelloni 16 bit,infatti,la versione c64 comprendeva,oltre al gioco ed alle istruzioni,anche un poster formato a3 ed una cassetta aggiuntiva piena zeppa di demo,che non fà mai male.

la versione in nostro possesso purtroppo manca del poster e delle istruzioni,finiti a pezzetti da chissà quale sciagurato..(maledetto vecchiaccio,che te ne facevi? non potevi lasciarlo lì dov'era?!?!?!)

le riviste del tempo non andarono oltre un tiepido 60%,io ve lo consiglio non tanto x il gioco in se,ma x ergerlo a testimone di una splendente era di emozioni,colori e suoni che,ai tempi odierni,vengono sempre più spesso messi all'angoletto da grafiche ultra pompate.






vi consiglio caldamente nche di riassaporare in chiave "moderna" questo splendido gioco con due link :

il primo vi porterà alla park production, un gruppo di giovani ragazzi che sta ricreando tutte le versioni di robocop x winxp e vista,con tutti gli annessi e connessi dell'era moderna,ma sempre 2d :P

l'altro invece,è la traccia sonora del titolo di questa versione, che tanto ho adoratonella recensione, ma remixata in una maniera davvero superba,da far scendere le lacrime.

Buona visione e buon ascolto; preparate i fazzoletti,perchè con questo titolo gli anni 80 busseranno nuovamente al vostro cuore...

Nessun commento: